Come aquila incontro alla tempesta. I dilemmi di Rousseau, tra natura e politica

Recupero, Maria Grazia Come aquila incontro alla tempesta. I dilemmi di Rousseau, tra natura e politica. [Articles (Articoli)]

[img]
Preview
PDF
M.G._Recupero_per_Rousseau.pdf

Download (160kB)

Abstract

È illuminista, storicista, dialettico, Rousseau. Ma anche deluso, intimista e nevrotico. Il suo mondo – a metà fra un’epoca di là da venire e un passato dissolto – è contemporaneamente enigmatico come un sogno, opaco come la dipendenza sociale, trasparente come la coscienza in vista di se stessa. Ciò che rimane non è un quesito di logica ma una domanda di senso, un dilemma, intorno alla forma prismatica dell’esistenza. Può essere utile distinguere per unire, una volta, ciò che Jean-Jacques non poteva finché in quel mondo è rimasto: il dualismo fra physis e nomos, homme e citoyen; fra natura e politica.

Item Type: Articles (Articoli)
Uncontrolled Keywords: Rousseau, natura, politica, contratto, modernità
Subjects: P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 25 Jul 2012 07:34
Last Modified: 07 May 2018 13:22
URI: http://eprints.sifp.it/id/eprint/298

Actions (login required)

View Item View Item