L’uomo naturale e il cittadino tra Aristotele e Hobbes. A proposito di un nuovo “linguaggio politico”

Sorgi, Giuseppe L’uomo naturale e il cittadino tra Aristotele e Hobbes. A proposito di un nuovo “linguaggio politico”. [Articles (Articoli)]

This is the latest version of this item.

[img] HTML
ARTICOLIESAGGI-SORGI.html
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike.

Download (169kB)

Abstract

Il movimento di rinascita della filosofia pratica, in atto da qualche decennio, ha trovato punti fertili di ricerca e di elaborazione particolarmente, ma non esclusivamente, fra pensatori tedeschi, il cui dibattito ha avuto una significativa espressione nei due volumi Rehabilitierung der praktischen Philosophie (1972-1974), pubblicati a cura di Manfred Riedel. Tale “riabilitazione” sembra avere un punto di riferimento obbligato nel ri­torno – come metodi o come concetti – ad Aristotele, tanto che spesso si collega col discorso sul neoaristotelismo.

Item Type: Articles (Articoli)
Additional Information: Articolo pubblicato in www.sifp.it il 31/08/2006.
Uncontrolled Keywords: Aristotele, Hobbes, cittadino, Riedel, uomo naturale
Subjects: P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 13 Mar 2011 17:44
Last Modified: 13 Mar 2011 17:44
URI: http://eprints.sifp.it/id/eprint/273

Available Versions of this Item

Actions (login required)

View Item View Item