Il danno morale del lavoro di cura migrante: per un diritto globale alla cura (trad. it. Brunella Casalini)

Kittay, Eva Feder and Casalini, Brunella Il danno morale del lavoro di cura migrante: per un diritto globale alla cura (trad. it. Brunella Casalini). [Inediteds (Inediti)]

[img] Microsoft Word
Brunella_Casalini.doc
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike.

Download (192kB)

Abstract

Merito del lavoro della Kittay, che qui brevemente vorremmo introdurre al pubblico italiano, è aver affrontato la questione dal punto di vista delle persone dipendenti, non autonome, e di coloro che prestano loro cura, aprendo così anche uno spazio significativo nell’ambito della riflessione filosofico-morale e filosofico-politica per il tema della disabilità – una questione che è stata rimossa dalle teorie della giustizia fino a tempi recenti e sicuramente continua ad essere per lo più ignorata nel dibattito filosofico-politico in Italia.

Item Type: Inediteds (Inediti)
Uncontrolled Keywords: cura, genere, sé, relazione, diritti umani
Subjects: H Social Sciences
P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 24 Nov 2009 19:04
Last Modified: 24 Nov 2009 19:04
URI: http://eprints2.sifp.it/id/eprint/227

Actions (login required)

View Item View Item