La legittimità della guerra nell´età globale

Galli, Carlo La legittimità della guerra nell´età globale. [Seminars (Seminari)]

[img] HTML (Contributo a IL CONVEGNO SIFP - DEMOCRAZIA, SICUREZZA E ORDINE INTERNAZIONALE)
CONVEGNO_SIFP_-_DEMOCRAZIA_-_GALLI.html
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike.

Download (124kB)

Abstract

La mia relazione non vuol essere altro che la definizione dei termini del titolo. Sembra assai semplice dire che cosa significhi età globale, che cosa significhi legittimità e che cosa significhi guerra; ma aggiungerò alcune riflessioni che provocheranno un minimo di “complicazione” dei termini. Inizio sostenendo che in questo momento vi è molta legittimità e poca guerra sulla scena globale. Infatti, i discorsi legittimanti della guerra – della è un genitivo sia soggettivo sia oggettivo – sono, oggi, molteplici e incessanti. Nel primo grande trattato di teoria politica dell’età moderna – cioè nel Leviatano di Thomas Hobbes (che nella sua traduzione italiana presso la casa editrice “La Nuova Italia” del 1976 risulta di 700 pagine) – solo quattro brevi passaggi sono dedicati alla guerra.

Item Type: Seminars (Seminari)
Additional Information: Pubblicato il 02/05/2006. Relazione tenuta al Secondo Convegno della Società Italiana di Filosofia Politica, Democrazia, sicurezza e ordine internazionale (Monte Giove, 19-20 ottobre 2005).
Uncontrolled Keywords: bellum justum, violenza, morale, Iraq
Subjects: P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 22 Jul 2008 13:59
Last Modified: 22 Jul 2008 15:17
URI: http://eprints.sifp.it/id/eprint/151

Actions (login required)

View Item View Item