Limiti della sovranità e dovere di proteggere la vita umana

Ferrara, Alessandro Limiti della sovranità e dovere di proteggere la vita umana. [Seminars (Seminari)]

[img] HTML (Contributo a IL CONVEGNO SIFP - DEMOCRAZIA, SICUREZZA E ORDINE INTERNAZIONALE)
CONVEGNO_SIFP_-_DEMOCRAZIA_-_FERRARA.html
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike.

Download (181kB)

Abstract

Comincio con una metafora che ho già utilizzato: in questa fase della cosiddetta “età globale” ci troviamo in un punto oscuro e imprecisato dello spazio che separa due punti concettualmente chiari, il sistema degli Stati sancito dalla pace di Vestfalia, dove fra gli Stati sovrani vige uno stato di natura puro e semplice, sporadicamente interrotto da patti e vincoli volontariamente sottoscritti e sempre revocabili ad indinsacabile giudizio delle parti, e una ipotetica Cosmopolis dove le relazioni fra le parti del globo, siano essere ancora Stati-nazione o aggregazioni macroregionali di tipo diverso, sono normate dal diritto in modo analogo a come lo sono le relazioni fra articolazioni substatali di una stessa società nazionale.

Item Type: Seminars (Seminari)
Additional Information: Pubblicato il 24/10/2005. Relazione tenuta al Secondo Convegno della Società Italiana di Filosofia Politica, Democrazia, sicurezza e ordine internazionale (Monte Giove, 19-20 ottobre 2005).
Uncontrolled Keywords: giusta causa, diritti umani, guerra, Nazioni Unite
Subjects: P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 22 Jul 2008 13:47
Last Modified: 22 Jul 2008 15:04
URI: http://eprints.sifp.it/id/eprint/150

Actions (login required)

View Item View Item