Politico e sociale: su una dicotomia arendtiana da ripensare

Bazzicalupo, Laura Politico e sociale: su una dicotomia arendtiana da ripensare. [Seminars (Seminari)]

[img] HTML (Contributo su CENTENARIO DELLA NASCITA DI HANNAH ARENDT )
seminari-arendt-bazzicalupo.html
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike.

Download (106kB)

Abstract

Questo saggio intende porre una domanda, a partire dal pensiero arendtiano, senza poter aspirare, nel breve arco delle riflessioni proposte, a dare una risposta: semmai fornire materiali per altri approfondimenti. La questione è se, oggi, ci troviamo di fronte ad una radicalizzazione della incompatibilità – sostenuta da Arendt – tra politica e società, dunque ad una totale spoliticizzazione della società economicizzata, o se, per una paradossale eterogenesi dei fini, così tipica della tarda modernità, l'economia che dà forma al sociale, apra, se non spazi, spiragli per una ripoliticizzazione, arendtianamente, singolare plurale, “dal basso”, offrendo quindi tracce per un ripensamento delle categorie del politico che già Arendt considerava svuotate. Hannah Arendt compirebbe cent'anni. Quando è morta si andava appena delineando quella grande trasformazione che, a partire dagli anni '70, ha visto una profonda crisi e rinnovamento della società e dell'economia che, con sempre minori mediazioni, le dà forma.

Item Type: Seminars (Seminari)
Additional Information: Pubblicato il 05-12-2006.
Uncontrolled Keywords: lavoro, agire comunicativo biopolitica
Subjects: P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 22 Jul 2008 08:50
Last Modified: 22 Jul 2008 08:50
URI: http://eprints2.sifp.it/id/eprint/139

Actions (login required)

View Item View Item