Recensione di Manuela Ausilio a CAPUTO RENATO, Il tragico nel primo Hegel. Tragedia cristiana e destino della modernità, Pensa Multimedia, Lecce 2006.

Ausilio, Manuela Recensione di Manuela Ausilio a CAPUTO RENATO, Il tragico nel primo Hegel. Tragedia cristiana e destino della modernità, Pensa Multimedia, Lecce 2006. [Reviews (Recensioni)]

[img] HTML (Recenione a Il tragico nel primo Hegel. Tragedia cristiana e destino della modernità)
CAPUTO.html
Available under License Creative Commons Attribution Non-commercial Share Alike.

Download (13kB)

Abstract

Per una Fenomenologia del tragico nel giovane Hegel Il tragico nel primo Hegel ci presenta un’attenta ricostruzione storico-filosofica del processo di maturazione della filosofia del giovane Hegel alla luce del concetto di tragico. Con questo scritto rigoroso e mai meramente filologico, provvisto di copiose note e d’un significativo apparato bibliografico, che si serve peraltro del prezioso contributo dato dall'edizione critica delle opere giovanili di Hegel, Renato Caputo ci immerge nella tensione che scuote l’animo e la riflessione giovane-hegeliana: riconciliare il libero gioco fra teleologia ideale del concetto assoluto e sua estrinsecazione, dolorosa e reale, nella libertà dei moderni. Il progressivo manifestarsi della pregnanza teoretica della figura del tragico nella speculazione hegeliana lo rivelerà fondamento «dell’immanenza dell’individuo nella vita generica, del soggetto nell’essenza, del finito nell’infinito».

Item Type: Reviews (Recensioni)
Additional Information: Recensione pubblicata in www.sifp.it nel novembre 2006
Uncontrolled Keywords: Hegel, cristianesimo, modernità, soggetto, tragico
Subjects: P Philosophy
Depositing User: Unnamed user with email info@prospettive.biz
Date Deposited: 12 Jun 2008 09:56
Last Modified: 12 Jun 2008 09:56
URI: http://eprints2.sifp.it/id/eprint/105

Actions (login required)

View Item View Item